Moscufo: non ce l’ha fatta imprenditore ustionato

incendio-stoppie1

Non ce l’ha fatta, l’imprenditore 62 enne di Moscufo, che domenica mattina è rimasto ustionato mentre stava bruciando delle sterpaglie nel suo terreno. E’ morto a Roma dove era stato trasferito.

Enrico Luciani, 62 anni, è stato soccorso dal 118, con l’elicottero. Dopo essere stato ricoverato in Rianimazione, a Pescara, è stato trasferito al Sant’Eugenio di Roma, dov’è deceduto. L’uomo, aveva riportato ustioni sull’80 per cento del corpo. L’incidente è avvenuto in via San Francesco, a poca distanza dall’abitazione dell’uomo, a Moscufo: l’imprenditore, domenica mattina, stata eseguendo dei lavori agricoli nel suo terreno e, mentre stava bruciando delle sterpaglie, è rimasto ustionato. L’uomo, stando alla ricostruzione dei Carabinieri di Montesilvano, avrebbe usato della benzina per accendere il fuoco e sarebbe stato raggiunto da un ritorno di fiamma.

 

Sii il primo a commentare su "Moscufo: non ce l’ha fatta imprenditore ustionato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*