Montesilvano: galleria camera a gas, da Comune Sos ad Anas

Il Comune di Montesilvano chiede all’Anas di aumentare la potenza degli aspiratori all’interno della galleria “I Pianacci” della circonvallazione per ridurre i livelli di inquinamento.

Tutto questo, spiegano dall’amministrazione comunale di Montesilvano, per tutelare gli automobilisti alle prese con un’aria irrespirabile all’interno della galleria in questione. La richiesta è rivolta all’Anas, responsabile della variante esterna dell’abitato di Montesilvano, per tentare di risolvere il problema del tunnel che in alcuni momenti della giornata si trasforma in una vera e propria camera a gas. L’assessore Fabio Vaccaro ha chiesto ai rappresentanti dell’Anas, durante un incontro, di aumentare la potenza degli aspiratori per ridurre la presenza di gas inquinanti all’interno della galleria e salvaguardare la salute degli automobilisti.

“L’Anas – ha spiegato Vaccaro – ci ha assicurato il corretto funzionamento delle ventole presenti in galleria che tuttavia non sembrano assorbire al massimo il livello di inquinamento negli orari di punta.”

Per questo l’amministrazione comunale ha chiesto di inserire sistemi emergenziali capaci di assorbire lo smog in eccesso.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: galleria camera a gas, da Comune Sos ad Anas"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*