Montesilvano: commercio abusivo, sequestro in spiaggia

merce-contraffatta-sequestrata1

Commercio abusivo: ancora un sequestro di merce sulle spiagge di Montesilvano.

Due pattuglie della polizia locale hanno fermato, nella spiaggia antistante i grandi alberghi tre venditori impegnati a vendere abusivamente costumi, parei e bigiotteria.

“E’ un’attività costante quella che stiamo ponendo in essere – sottolinea l’assessore alla polizia locale, Valter Cozzi – per debellare questo fenomeno. Non ci fermeremo finché i venditori abusivi non abbandoneranno definitivamente le nostre spiagge. Montesilvano non tollera più questa forma di commercio abusivo. Questa mattina sono stati sequestrati oltre 1000 prodotti, tra piccoli accessori e abbigliamento. Stesso quantitativo appena quattro giorni fa – ricorda Cozzi – quando i vigili insieme agli uomini della Guardia Costiera avevano eseguito un altro sequestro tra costumi, abiti e borse contraffatte. Voglio esprimere un plauso ancora una volta ai nostri vigili urbani per la professionalità che continuano a dimostrare nonostante le gravi carenze di organico, impegnandosi nel controllo del territorio e nella gestione dei numerosi fronti per tutelare al massimo la sicurezza dei cittadini”.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: commercio abusivo, sequestro in spiaggia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*