M5S: Teramo in bici? Si può

Teramo in bici? Si può e si deve secondo il Movimento 5 Stelle che, per dimostrarlo, organizza per domenica 18 settembre una pedalata per le vie cittadine.

La passeggiata si svolgerà nel centro storico, in alcune zone periferiche e nel parco fluviale. I cittadini che intendano partecipare possono presentarsi alle ore 10.00 in Piazza Martiri, muniti di una bicicletta, con maglietta bianca o gialla e, possibilmente, un caschetto.

“Vogliamo mostrare – si legge in una nota de cinquestelle teramani – come il capoluogo possa essere percorso, visitato, vissuto tranquillamente sulle due ruote, con tutto “l’indotto” che una simile scelta va a creare: riduzione del traffico, dello smog, ma anche dell’inquinamento acustico, degli spazi da adibire a parcheggi. C’è poi l’aspetto educativo: una città che promuove le due ruote, va direttamente ad alimentare la cultura della sostenibilità, del rispetto dell’ambiente, di uno stile di vita sano e corretto. C’è inoltre la speranza che una tale manifestazione possa ricordare, in primis ai nostri amministratori, che Teramo ha, per storia e posizione una chiara vocazione eco-compatibile ed aperta al turismo in bicicletta”.

La pedalata a cinque stelle è vista anche come occasione per portare all’attenzione della cittadinanza il collegamento tra la città e la costa, già proposto in consiglio comunale. Il progetto prevede la realizzazione di una pista ciclabile tra la Strada Statale 80 e la ferrovia, che attraversando terreni in gran parte demaniali arrivi in prossimità della costa.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "M5S: Teramo in bici? Si può"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*