L’Aquila: ministro Martina presenta il suo libro

Il ministro Maurizio Martina, sarà a L’Aquila mercoledì prossimo per presentare il suo libro.

Mercoledì 22 novembre, alle ore 17:30 presso la libreria Colacchi (Centro Commerciale Amiternum, L’Aquila), si terrà la presentazione del libro del Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina “Dalla terra all’Italia. Storie del futuro del Paese”, edito da Mondadori.
Giovani, innovazione, sostenibilità alcuni temi fondamentali del libro che racconta la passione, la fatica e la voglia di farcela dei protagonisti, soprattutto under 40, di una delle esperienze più importanti del nostro Paese. Quella di Martina è un’analisi storico-politica-sociale di una generazione che si impegna per raggiungere l’obiettivo fame zero, che combatte ogni giorno per la legalità. Allo stesso tempo, Martina fa il punto sulle politiche avviate negli ultimi anni dal Governo, per sostenere e incoraggiare le start up e i progetti digitali, combattere gli sprechi alimentari, contrastare la fragilità idrogeologica del territorio e valorizzarlo sfruttandone al meglio le enormi potenzialità. Senza trascurare l’impegno per la tutela dei diritti dei lavoratori e la trasparenza nei confronti dei consumatori.
Alle questioni epocali rappresentate dallo sviluppo sostenibile e dalla democrazia del cibo, una risposta seria e credibile, suggerisce Martina nel libro, può essere trovata ripensando la centralità dei modelli agricoli, alimentari e ambientali e investendo su di essi per creare non solo nuova economia ma nuova cittadinanza. Guardando al futuro anche incoraggiando la ricerca in tanti settori cruciali.
In un periodo storico attraversato da venti populisti e spinte verso la costruzione di muri, Martina propone nel suo libro un cambio di passo. Scelte più forti che guardino ai deboli, per una nuova società sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale. Per passare dalla green economy alla green society.

1 Commento su "L’Aquila: ministro Martina presenta il suo libro"

  1. La presentazione si terrà alle ore 16.00 e non alle 17.30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*