L’Aquila, mancano 24 milioni di euro in bilancio

Mancano all’appello 24 milioni di euro in bilancio, un buco nero che rischia di mandare a gambe all’aria l’assetto finanziario del Comune dell’Aquila.

Una situazione che si ripete uguale ogni anno dall’anno tragico del terremoto, da quando cioè, si sono ridotte drasticamente le entrate (sono migliaia in meno le utenze cittadine essendo il patrimonio immobiliare ridotto) e sono aumentate le spese. Per una città che cambia e si rimodella, che cerca di rinascere da sia da un punto di vista urbanistico che sociale, era scontato che ciò succedesse. 24 milioni che l’amministrazione sperava arrivassero dal Governo, proprio per aiutare il Comune distrutto dal sisma a non andare in default.

L’assessorato al Bilancio guidato da Giovanni Cocciante sta facendo tutti gli sforzi possibili per dimostrare al governo che le entrate non ci sono davvero.

Guarda il servizio del Tg8:

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, mancano 24 milioni di euro in bilancio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*