Lanciano: numeri da record per Fiera Agricoltura

fiera-lanciano1

Numeri da record per la 56 esima Fiera Nazionale dell’Agricoltura che si è svolta a Lanciano il 24, 25 e 26 marzo scorsi.

La 56 esima Fiera Nazionale dell’Agricoltura sarà ricordata come un’edizione caratterizzata da alcune novità di rilievo, prima fra tutte, la data. L’aver anticipato di un mese la Rassegna più importante del calendario fieristico, è stato davvero lungimirante. Oltre 35 mila i visitatori che nei giorni – 24, 25 e 26 marzo scorsi – , hanno affollato i tre padiglioni e la vasta area esterna. Un aumento considerevole rispetto ai numeri, pure soddisfacenti, dell’edizione 2016.

“Già il primo giorno c’è stata un’affluenza del 10 per cento in più rispetto allo scorso anno, un dato che subito ci ha fatto ipotizzare il boom di presenze che poi si è puntualmente verificato – ha commentato con un pizzico di orgoglio il Presidente di Lancianofiera Franco Ferrante – gli espositori hanno espresso larghi e convinti consensi per i contatti presi e i contratti firmati che, a quanto pare, non sarebbero stati pochi. Un risultato positivo testimoniato dal fatto che il 70 per cento degli operatori ha già confermato la propria adesione per il prossimo anno. Sono questi gli elementi che raccontano in concreto il successo della Fiera Nazionale dell’Agricoltura. Una vetrina straordinaria sempre più all’avanguardia con proposte di tecnologia avanzata e un programma di incontri su argomenti di indiscutibile attualità. Un mix presente in tutte le rassegne ma che viene esaltato in quella che io amo definire la Fiera delle Fiere”.

Sono stati 250 gli espositori arrivati da tutte le regioni (all’appello mancavano solo Liguria e Sardegna) e 300 le ditte rappresentate. Da sottolineare anche una presenza internazionale con la partecipazione della società Polat (con imprenditori turchi e italiani) che ha portato in Fiera alcuni esempi delle macchine industriali che costruiscono, tutti i pezzi dal primo all’ultimo vengono realizzati in Turchia. Con oltre mezzo secolo di esperienza la Rassegna per eccellenza di Lancianofiera si conferma, quindi, punto di riferimento qualificato per tutto il comparto agricolo. Un appuntamento atteso da tutti gli operatori del settore che ritengono la Fiera dell’Agricoltura un’occasione imperdibile che consente di fare il punto della situazione attraverso la parte espositiva, con l’offerta di mezzi, sistemi, tecniche e attrezzature innovativi, e con la parte relativa ai convegni, di saperne di più su argomenti e questioni di rilievo. L’arrivo, domenica scorsa, giornata conclusiva, del Presidente della Regione Luciano D’Alfonso, ha confermato l’impegno dell’Esecutivo abruzzese nei confronti di Lancianofiera. “Anni di esperienza hanno fatto di questa Rassegna un appuntamento imprescindibile per tutto il settore, ora è importante rinnovare anche le strutture e noi intendiamo investire in questo senso”, ha sottolineato il Governatore che ha fatto un giro nei padiglioni e nell’area esterna accompagnato dal Presidente Franco Ferrante, dal Sindaco di Lanciano e Presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo, dal vice Sindaco Pino Valente, dall’Assessore Davide Caporale e dal Consigliere Regionale Camillo D’Alessandro. Domenica, a passeggiare tra gli stand anche il senatore Antonio Razzi. “Il successo di questa edizione ci fa guardare avanti con maggior fiducia e con rinnovata energia, siamo pronti ad affrontare i prossimi impegni”, ha concluso il Presidente Ferrante.

Sii il primo a commentare su "Lanciano: numeri da record per Fiera Agricoltura"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*