Lanciano: due arresti per furti in banca e ospedale

Lanciano: due persone sono state arrestate dai Carabinieri a poche ore di distanza. Secondo l’accusa erano “specializzati” in furti negli ospedali e nelle banche.

Un 68 enne di Napoli  si è presentato come cliente alla Bnl di Lanciano, derubando con un complice una impiegata. Una donna 36 enne di Lanciano, invece, è accusata di almeno 5 furti messi a segno nei reparti di cardiologia ed Ostetricia dell’ospedale cittadino dove sono state “ripulite” le macchinette per la distribuzione di bibite e caffè: per lei sono stati disposti i domiciliari. Entrambi sono stati inchiodati dalle telecamere. L’uomo, invece, dopo la convalida dell’arresto è stato scarcerato con l’obbligo di dimora a Napoli e dovrà restare lontano dall’Abruzzo.

 

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Lanciano: due arresti per furti in banca e ospedale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*