Lama Peligni: si è spenta a 108 anni la nonnina d’Abruzzo

Lama dei peligni: si è spenta, a 108 la “nonnina d’Abruzzo”, Maria Vincenza Ricchiuti: aveva 108 anni.

Maria Vincenza Ricchiuti è deceduta venerdì scorso in seguito a una complicanza dopo un intervento record al femore. Aveva 108 anni.  Nata il 14 dicembre del 1909, Maria Vincenza ha vissuto i suoi 108 in modo lucido e con tempra forte assieme a tre figli, otto nipoti e undici pronipoti. Originaria di Lama dei Peligni, trascorreva da qualche anno sei mesi a Lanciano e sei mesi nel suo paese. Il segreto della longevità di questa donna minuta e forte nello stesso tempo,  ha meravigliato anche i medici che l’hanno avuta in cura e non se lo spiegava nemmeno lei. Ha superato due guerre mondiali e dopo la perdita del marito, a 78 anni, a seguito della silicosi contratta nelle miniere, la nonnina d’Abruzzo ha sempre lavorato in campagna, preferendo il cibo genuino coltivato nel suo terreno. Molta verdura e pochissima carne, quasi per niente i dolci: questa la sua dieta.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Lama Peligni: si è spenta a 108 anni la nonnina d’Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*