L’Abruzzo sotto le stelle…cadenti, nelle notti dei desideri

stelle-cadenti111

L’Abruzzo sotto le stelle…cadenti: tanti gli appuntamenti organizzati per non perdersi lo spettacolo celeste che avrà il suo picco l’11 e il 12 agosto.

Agosto è il mese per eccellenza più adatto all’osservazione delle stelle cadenti che in realtà sono meteore appartenenti allo sciame sismico delle Perseidi: conosciute anche come le Lacrime di San Lorenzo, sono uno dei fenomeni astronomici più noti e le condizioni per osservarli sono ideali proprio in questa parte dell’anno. Secondo la tradizione, l’evento “stellare” è legato al martirio di San Lorenzo, la cui ricorrenza si celebra il 10 di agosto, ma il picco di visibilità delle stelle cadenti, è previsto tra il 12 e 13 agosto. In effetti, come detto, una “stella cadente” non ha niente a che fare con una vera stella. Queste sorprendenti scie luminose sono causate da minuscoli pezzettini di polvere e roccia detti meteoroidi, che cadono dallo spazio nella nostra atmosfera e qui bruciano per attrito. L’effimera traccia di luce della meteoroide che brucia produce quella che viene detta una “meteora”. Le meteore vengono chiamate comunemente “stelle cadenti”. Lo sciame delle Perseidi è originato dalla cometa Swift-Tuttle, scoperta nel 1862 e l’ultimo passaggio risale al 1992. La velocità con cui le meteore impattano l’atmosfera terrestre è pari a circa 59 km/s.

Come e dove osservare le stelle cadenti:

Occorre il cielo buio, naturalmente, lontano da fonti luminose e luci troppo intense. In Abruzzo, i luoghi per cercare di catturare una stella cadente ed esprimere il proprio desiderio sono molti: nelle campagne, sulle colline, ad alta quota o in riva al mare; meglio nella seconda parte della notte e non c’è bisogno di particolari strumentazioni, ma bastano gli occhi. La presenza della Luna, se piena, può disturbare le osservazioni, ma quest’anno, dopo la straordinaria Eclissi del 27 luglio scorso, la “star” si metterà da parte per lasciare il palcoscenico a tante… “star”, la Luna sarà nuova, infatti, l’11 agosto.

Insomma, sono questi eventi che ci fanno alzare gli occhi all’insù perché troppo poco guardiamo il Cielo. Gli astrofili della nostra regione e gli Osservatori astronomici si metteranno a disposizione non solo per le stelle cadenti ma per un fine Agosto all’insegna del Cosmo.

Il Museo di Scienze Naturali dell’Osservatorio Astronomico Colle Leone e il Planetario Fausto Marini organizzano, l’11 agosto, l’apertura straordinaria al pubblico (previa prenotazione) per una rara esposizione di campioni reali di meteoriti e materiale extraterrestre, affiancata da una interessante proiezione multimediale al Planetario, nella quale si sveleranno i misteri di questi viaggiatori cosmici, dalla loro importanza scientifica al rischio che comporta un loro eventuale impatto sul nostro pianeta. La serata avrà inizio alle ore 21.45, con la proiezione multimediale Stelle cadenti e Polvere di Stelle, cui seguirà l’esposizione di vere meteoriti nello spazio museale. Lo staff metterà a disposizione anche un telescopio per l’osservazione dei corpi celesti visibili in serata.

Il 12 agosto il Comune di Pescara con il gruppo di astrofili Gaspra, dà l’appuntamento con le stelle, dalle 21.30, al Parco del Colle del Telegrafo che resterà aperto fino alle 2.00.

E si sono anche appuntamenti con l’Astro Trekking, a Pescocostanzo e in provincia de L’Aquila, in una rassegna di eventi organizzata da Astronomitaly (La Rete del Turismo Astronomico) in partnership con l’associazione A.S.D. NaturalMente nel perseguimento dell’obiettivo comune di valorizzare e promuovere le bellezze naturalistiche ed eno-gastronomiche d’Abruzzo in un’ottica di turismo sostenibile.

Domenica 12 agosto sarà possibile visitare l’Osservatorio di Campo Imperatore dalle 14.30 alle 18.30.

Il Gruppo Astrofili Frentani organizza la 24 esima edizione de “La Città e le Stelle”, serate di osservazione pubbliche astronomiche, in programma il 24, 25 e 26 agosto al Polo Museale di Lanciano, dalle ore 21.30 in poi, con ingresso libero.

Ma tanti altri sono gli appuntamenti organizzati qua e là per l’Abruzzo, basta qualche minuto e un clic, per individuare, anche on-line, l’appuntamento con le stelle che fa più al nostro naso all’insù…pardon, caso.

Sii il primo a commentare su "L’Abruzzo sotto le stelle…cadenti, nelle notti dei desideri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*