Incendio Italpannelli: summit in Procura a Teramo

Un summit in Procura a Teramo con tutti gli enti interessati, si è svolto oggi, per fare il punto della situazione sull’incendio alla Italpannelli di Ancarano della settimana scorsa.

Il pm Stefano Giovagnoni ha incontrato Cfs, Asl, Arta, carabinieri e vigili del Fuoco; nel pomeriggio seguirà una analoga riunione in azienda per una verifica sui lavori di messa in sicurezza. Tra gli aspetti da affrontare la rimozione dei residui ferrosi, che potrebbero creare una situazione di pericolo in caso di pioggia. E se le cause dell’incendio sembrano ormai chiare e legate ad alcuni lavori di saldatura che una ditta esterna stava effettuando sul tetto, sul fronte degli accertamenti ambientali i dati fino ad oggi in possesso della Procura escluderebbero un inquinamento ambientale. Il fascicolo, per incendio colposo, resta al momento senza indagati anche se nei prossimi giorni, delineate le varie responsabilità, la Procura potrebbe iscrivere i primi nomi nel registro degli indagati.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Incendio Italpannelli: summit in Procura a Teramo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*