Giulianova: 40 enne in manette per droga

polizia-stradale

La Polizia Stradale, nell’ambito di controlli del territorio, ha tratto in arresto un 40 enne del posto per spaccio di droga.

Stamani, durante un servizio di controllo la Polizia Stradale hanno fermato un veicolo, per controllarne il conducente. Il giovane, un quarantenne del posto, da subito si è mostrato insofferente all’attività di verifica dei documenti, tanto da indurre i poliziotti alla perquisizione personale. E’ stato così rinvenuto, all’interno di un pacchetto di sigarette tenuto in una tasca del giubbino, uno “spinello” di marjiuana. Poco dopo, presso l’abitazione, celato in un piccolo vaso posto sul camino, è stato trovato un involucro con tre pezzi di diversa grandezza di hashish, per un totale di 10 grammi. Sempre a seguito della perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti in sala da pranzo, ben nascosti, un bilancino di precisione e nel giardino di casa, all’interno di un bidone in plastica contente mangime per animali, un involucro con 72 grammi di hashish. Dopo gli accertamenti di rito, l’uomo è stato tatto in arresto e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Teramo.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Giulianova: 40 enne in manette per droga"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*