Frate Emiliano e la frase del Papa: “Non sparlate degli altri”

frate-emiliano-papa11

rate Emiliano Antenucci incontra il Papa e gli dona una copia dell’Icona della Vergine del Silenzio. Il Pontefice vi scrive dietro: “Non sparlate degli altri” e la pone nel Palazzo Apostolico.

Frate Emiliano è da un anno e mezzo circa guardiano del convento di Guardiagrele. Il frate ha donato a Papa Francesco una copia della bellissima Icona della Vergine del Silenzio e il Pontefice ne ha approfittato per scrivere quel “Non sparlate degli altri” e porre l’immagine nel Palazzo Apostolico. A novembre, il cappuccino Frate Emiliano, missionario della Misericordia e custode dell’Opera di Maria del Silenzio, ha donato inoltre a Papa Francesco il suo libro “Il cammino del silenzio. Vademecum per cercatori di felicità”, oltre alle dispense di corsi. L’Osservatore Romano, quotidiano della Santa Sede, ha dedicato un articolo all’incontro che ha rafforzato un concetto in cui il Papa crede molto:

“Le chiacchiere sono quello che più distrugge la fraternità sacerdotale. Il chiacchiericcio è un atto terroristico. Con le chiacchiere butti una bomba, distruggi l’altro, e te ne vai. Sarebbe bello mettere un cartello: niente chiacchiere. Qui nell’ascensore c’è la Madonna del Silenzio. Niente chiacchiere”.

 

“Il Papa – aggiunge Frate Emiliano – mi ha incoraggiato ad andare avanti. Lui ha due devozioni mariane: alla Madonna che scioglie i nodi e alla Madonna del Silenzio”.

Inoltre è appena arrivata a Frate Emiliano una lettera direttamente da Città del Vaticano e di sicuro ci saranno altri incontri con il Pontefice.

Per chi voglia partecipare ai corsi o avere informazioni c’è anche la Pagina Facebook di Frate Emiliano Antenucci,

 

 

 

 

Sii il primo a commentare su "Frate Emiliano e la frase del Papa: “Non sparlate degli altri”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*