Crecchio: va per tartufi, gli bruciano auto

vigili-fuoco1

Crecchio: a fuoco l’auto di un uomo di Atessa che con due amici era andato per tartufi, dopo aver parcheggiato il mezzo. L’incendio è doloso.

Le fiamme si sono sprigionate da un PK Ford Ranger che l’uomo, di Atessa, aveva parcheggiato sulla strada comunale che si ricongiunge alla Marrucina, in zona Villa Selciaroli di Crecchio. Era sceso con due amici per cercare tartufi nei boschi circostanti, intorno alle 5 del mattino, in compagnia dei loro sei cani. Poco dopo aver iniziato la caccia ai tartufi, i tre si sono accorti del fumo e, una volta tornati indietro, hanno visto l’auto parcheggiata in fiamme. Sembra che qualcuno abbia utilizzato della benzina per appiccare il rogo. Sul posto i Vigili del Fuoco di Ortona che hanno impedito all’incendio di propagarsi alla vegetazione. Per fortuna non ci sono stati feriti. Una denuncia è stata fatta ai Carabinieri per far luce sull’accaduto. Non è, questo, l’unico caso sospetto che si è verificato nelle ultime settimane in zona e che ha riguardato, in particolare, tartufai. L’ultimo episodio qualche tempo fa, quando tre cani da tartufo sono morti avvelenati da ignoti, nelle campagne di Frisa.

Sii il primo a commentare su "Crecchio: va per tartufi, gli bruciano auto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*