Chieti: sequestrate luci Natale fuorilegge in negozio

lucette-natale1

Chieti: oltre diecimila luci di Natale sono state sequestrate in un negozio perché sprovviste del marchio C E.

Le luci di Natale, da esterno e da interno, tutto made in China, sono state sequestrate dalla forze dell’ordine perché erano prive delle indicazioni minime di sicurezza e delle istruzioni in Italiano. I controlli proseguiranno anche grazie alle segnalazioni dei consumatori per tutto il periodo delle feste natalizie. Gli organi competenti ricordano agli acquirenti  di controllare sempre che sulle confezioni siano riportati il marchio C E, le istruzioni in Italiano e per le luci di Natale esterne la sigla IP23 o IP43. Un surriscaldamento delle lampadine non a norma può portare a un incendio.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Chieti: sequestrate luci Natale fuorilegge in negozio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*