Chieti: incontro in piazza tra associazioni e istituzioni

In piazza Vico, oggi a di Chieti, il faccia a faccia promosso dalle principali associazioni imprenditoriali teatine con le istituzioni.

Un incontro voluto dalle associazioni per rispondere, dicono gli organizzatori, “alla grave crisi economica e di prospettiva che investe da tempo la piccola impresa della città. A rappresentare le imprese sono Confesercenti, Cna, Confartigianato, Casartigiani, Upa-Claai, Cia, le associazioni Le Vie del Commercio e Chieti Centro. Tale è la gravità della situazione che ad aderire alla manifestazione è anche Federconsumatori”. A moderare l’incontro, il giornalista del Centro Lorenzo Colantonio. Obiettivo della manifestazione è la sottoscrizione di un Contratto con i Teatini per l’economia, con precisi impegni che le istituzioni saranno chiamate ad assumere di fronte agli imprenditori. Tutto questo per rivalutare il centro storico e incrementare non solo il commercio cittadino, anche il turismo. Le richieste delle associazioni sono state avanzate agli amministratori comunali, “in primis” al sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, presente all’incontro.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Chieti: incontro in piazza tra associazioni e istituzioni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*