Cannavacciuolo: “Arrosticini napoletani”, Web in rivolta

cannavacciuolo-arrosticini1

Lo chef Cannavacciuolo scambia, in diretta, gli arrosticini per spiedini napoletani ed è rivolta degli Abruzzesi sul Web.

Le dichiarazioni del noto chef Antonino Cannavacciuolo a Master Chef, secondo il quale gli arrosticini sarebbero napoletani, fanno infuriare gli Abruzzesi che minacciano una #sheepstorm, tempesta di pecore, sul Web e prendono d’assalto la sua pagina Facebook. Un’onta, questa, per il fiero popolo abruzzese: il baluardo dell’ Abruzzesità, fatto passare per partenopeo, ha scatenato le ire (bonarie) della gente d’Abruzzo. In particolare, la pagina Facebook Abbruzzo di Morris  ha dichiarato “guerra” a suon di #sheepstorm , sulla pagina di Cannavacciuolo. Riusciranno i nostri eroi a far tornare sui suoi passi lo chef e a fargli dichiarare ufficialmente che, gli arrosticini, di napoletano non hanno nulla? Si preannuncia una battaglia a suon di pecore, e stavolta, contarle, non servirà di certo a Cannavacciuolo per dormire sonni tranquilli. Anzi…

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Cannavacciuolo: “Arrosticini napoletani”, Web in rivolta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*