Bellante: casa a fuoco, coniugi intossicati

vigili-fuoco-notte1vigili-fuoco-notte1

A Bellante divampa, nella notte, un incendio in una casa per via di un cortocircuito del televisore, intossicati due coniugi che finiscono in ospedale.

Nell’incendio, due anziani coniugi sono rimasti intossicati dal fumo e sono stati trasportati all’ospedale Mazzini di Teramo. Sul posto, per spegnere le fiamme dell’abitazione di Bellante, i Vigili del Fuoco e le ambulanze del 118 che hanno soccorso i proprietari della casa. L’allarme è scattato intorno alle 22.00, quando alcuni vicini hanno chiamato i pompieri e loro stessi sono intervenuti per mettere in salvo moglie e marito. In poco tempo sul posto sono giunte le squadre dei Vigili del Fuoco del comando provinciale di Teramo che hanno circoscritto il rogo evitando che le fiamme interessassero anche le altre stanze dell’abitazione. I due coniugi sono stati soccorsi, non sono gravi, sono rimasti lievemente intossicati per questo sottoposti ad accertamenti. Sembra che l’incendio sia stato originato da un cortocircuito partito dal televisore in salotto, proprio dove si trovavano i due proprietari. La prontezza dei vicini e la celerità e l’esperienza dei Vigili del Fuoco e dei soccorsi, hanno evitato il peggio.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Bellante: casa a fuoco, coniugi intossicati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*