Avezzano: tenta di dare fuoco a testimone, arrestato

Carabinieri5

Aveva tentato di dare fuoco a un connazionale testimone di un processo, ad Avezzano, per rapina a suo carico, arrestato un Marocchino.

E’ stato arrestato il giorno di Natale per aver tentato di dare fuoco a un connazionale, testimone di un processo per rapina a suo carico. Si tratta di Makroum Moussine, 29enne di origine marocchina irregolare sul territorio nazionale e già conosciuto dalle forze dell’ordine che lo hanno già arrestato in passato per i reati di rapina, evasione e possesso e spaccio di droga. Moussine aveva aggredito brutalmente un suo connazionale, il 13 dicembre scorso, ferendolo con dei pezzi di vetro e buttandogli addosso del liquido infiammabile nel tentativo di dargli fuoco: solo la prontezza della vittima che si è liberato del giaccone immediatamente, ha evitato la tragedia. L’immigrato, suo connazionale è rimasto  comunque ferito al volto da lesioni da taglio, ed è stato ricoverato in ospedale con una prognosi di 15 giorni. L’aggressore è stato subito identificato in Moussine e per l’episodio, su disposizione della Procura di Avezzano, denunciato dai Carabinieri. I militari della stazione di Avezzano, al comando del luogotenente Bruno Tarantini, hanno condotto indagini accurate ed hanno ricostruito un quadro inquietante, fatto di minacce di morte reiterate, e tentativi di violenza perpetrati dal 29enne per convincere il connazionale a non testimoniare contro di lui nel procedimento penale pendente presso il Tribunale di Avezzano, e scaturito dal suo arresto per la rapina a una prostituta alla fine di agosto. Proprio in quell’occasione il Marocchino è stato arrestato dopo aver malmenato una prostituta per rubarle l’incasso della nottata e dopo aver tentato di fuggire da piazza Matteotti ad Avezzano. Gli elementi di colpevolezza raccolti sono scaturiti in un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Maria Proia, su richiesta del sostituto procuratore Roberto Savelli che hanno concordato in pieno su quanto verificato dai carabinieri, per i reati di intralcio alla giustizia, lesioni personali aggravate e tentato omicidio. Il 29enne è stato fermato a Roma ed è stato arrestato il giorno di Natale.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: tenta di dare fuoco a testimone, arrestato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*