Ex Attiva: la solidarietà dei lavoratori dell’ambiente

attiva11

Oggi sciopero nazionale dei lavoratori dell’ambiente, in Abruzzo circa 700: a Pescara picchetto di solidarietà nei confronti degli ex interinali di Attiva in tenda da gennaio.

Oggi incrociano le braccia i lavoratori che si occupano di igiene ambientale. In Abruzzo sono circa 700, chiedono il rinnovo del contratto di lavoro. Sciopero in tutta Italia con manifestazione regionale a Teramo ma una delegazione di lavoratori  e sindacalisti ha voluto essere in piazza Italia, a Pescara, dove da gennaio gli ex interinali di Attiva, la cui vicenda è nota, vivono in tenda. Ora, gli ex lavoratori di Attiva, la società che a Pescara si occupa della raccolta dei rifiuti, attendono l’esito dei ricorsi dinnanzi al giudice del lavoro. Fino ad allora, precisano, rimarranno in tenda per far sentire la loro voce, soprattutto la loro presenza agli amministratori locali.

Guarda il Servizio del Tg8:

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Ex Attiva: la solidarietà dei lavoratori dell’ambiente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*