Montesilvano, assalto al furgone portavalori dell’IVRI

Sarebbe di almeno 60.000 euro il bottino su cui hanno messo le mani i banditi che questa mattina a Montesilvano hanno assaltato un furgone portavalori dell’IVRI, davanti alla Bcc di via Vestina.

I quattro malviventi hanno raggiunto la banca con un’automobile ed hanno atteso l’arrivo del blindato. Poi l’azione è stata fulminea: hanno immediatamente disarmato e immobilizzato le due guardie giurate che stavano andando a rifornire la filiale, facendole sdraiare a terra. Ad uno dei vigilantes che ha provato ad opporre resistenza è stato puntato il fucile alla testa. Prese le borse coi soldi, i quattro sono fuggiti in direzione Pescara a bordo dell’automobile con cui erano arrivati. Oltre al denaro – il bottino, secondo le prime stime, ammonta a 60-70 mila euro – hanno portato via anche le pistole delle guardie giurate. I carabinieri del Nucleo investigativo di Pescara, diretti dal comandante Antonio Bandelli, e quelli della Compagnia di Montesilvano stanno acquisendo le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza della zona. Subito dopo il colpo, in zona stava transitando un’ambulanza del 118, che è stata fermata dai presenti. Il personale sanitario ha trattato sul posto sei persone per stati ansiosi dovuti allo choc.

 

                                       

 

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, assalto al furgone portavalori dell’IVRI"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*