Abruzzo in miniatura, ecco il Ponte Flaiano

Non solo castelli inerpicati sulle colline: nell’Abruzzo in miniatura di Livio Bucci c’è anche il Ponte Flaiano, in poco tempo diventato uno dei simboli di Pescara.

Livio Bucci, che è di Bussi sul Tirino, ha ideato e realizzato “Buxus”, il museo in cui sono custoditi i castelli e le torri in miniatura presenti nella nostra regione. Bucci, che si è già fatto conoscere al Vinitaly a Verona e all’Expo di Milano, ieri è tornato a Pescara, dopo la partecipazione alla Notte Bianca, per mostrare con orgoglio la sua ultima creazione: il plastico del Ponte Flaiano. L’opera è stata posizionata davanti al Comune, dove molti passanti si sono fermati per ammirarla e per saperne di più. Il museo Buxus è nato nel 2011, Bucci, orafo di professione, ha appreso l’arte della miniatura dal suocero e l’ha applicata nella riproduzione delle bellezze regionali, in particolare castelli e manieri. Le opere già realizzate sono una quarantina, ma la produzione è sempre in itinere, anche perché sono tanti i sindaci dei comuni abruzzesi che commissionano a Livio Bucci la realizzazione dei rispettivi simboli territoriali. I materiali utilizzato sono quelli veri: legno, vetro per le finestre, mattoncini, sassi e pietre, tutto rigorosamente in scala.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo in miniatura, ecco il Ponte Flaiano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*