Ance L’Aquila, Barattelli si dimette

Ance L’Aquila, Ettore Barattelli si dimette. Decisione legata a una condanna in primo grado.

“A tutela della linea di legalità e trasparenza che ANCE l’Aquila si è data per Statuto, sia nella sostanza che nella forma” il presidente dell’Ance provinciale dell’Aquila, Ettore Barattelli, si è dimesso irrevocabilmente dall’incarico. Barattelli, che si era già autosospeso per una condanna di primo grado nell’ambito del processo sulla ricostruzione della caserma Campomizzi all’Aquila, ha comunicato la sua decisione al consiglio direttivo che si è riunito nel pomeriggio. In una nota dei costruttori, si sottolinea che “i consiglieri hanno preso atto della decisione esprimendo solidarietà al collega”.

Ora si dovrà eleggere un nuovo presidente, quindi comincia una nuova fase per l’associazione in prima linea nella ricostruzione post terremoto dell’Aquila del 2009. L’organismo direttivo ha ufficialmente ringraziato Barattelli per aver fatto prevalere l’interesse comune della casa degli imprenditori e gli ha formulato gli auguri per il prosieguo della vicenda giudiziaria, riconoscendo comunque la decisione “saggia e necessaria anche per il particolare momento storico della città e dell’Associazione dei costruttori. Il Consiglio ha inoltre ringraziato il presidente uscente per i risultati conseguiti. Barattelli, presente alla riunione, ha auspicato che si continui a portare avanti la linea di programma impostata “contando su una squadra autorevole e coesa, e una struttura tecnico-amministrativa estremamente valida e competente”.

Sull’elezione, il presidente vicario, Genesio Tullio, sottolinea che “dovrà essere una fase breve per via degli importanti impegni che ci aspettano e per dare continuità all’intenso lavoro che stiamo svolgendo”.

Sii il primo a commentare su "Ance L’Aquila, Barattelli si dimette"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*