Città Sant’Angelo, rapina in banca con tuta da operaio

Città Sant’Angelo, rapina in banca con tuta da operaio. Bottino circa 20 mila euro. Rapina alla filiale della Banca Popolare di Bari, in viale Petruzzi, a Città Sant’Angelo. In azione, poco dopo le 12,00 un uomo con una tuta arancione da addetto alla manutenzione stradale, con il volto coperto da cappello e occhiali.

Il malvivente, armato di pistola, ha minacciato i dipendenti e si è fatto consegnare gli incassi, per poi fuggire a piedi con il bottino, di 18.200 euro. Al momento del colpo nella banca c’erano la direttrice, una cassiera e una dipendente. L’arma era con tutta probabilità una pistola giocattolo perché il metal detector all’ingresso non ha segnalato la presenza di oggetti metallici. Secondo le testimonianze dei presenti l’uomo si sarebbe espresso con accento dell’Est Europa. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Montesilvano che si stanno occupando delle ricerche e delle indagini, anche con l’ausilio dei filmati registrati dalle videocamere di sorveglianza.

Sii il primo a commentare su "Città Sant’Angelo, rapina in banca con tuta da operaio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*