Montesilvano: scoperto autore che ha abbandonato catasta di materassi in Riserva

materassi-pineta11

Montesilvano: scoperto dai carabinieri, l’autore della catasta di materassi e ingombranti rinvenuta nella riserva naturale di Santa Filomena lo scorso 7 marzo.

Una ditta, regolarmente iscritta all’albo dei gestori ambientali, ha abbandonato una ingente quantità di materassi e poltrone nella riserva di Santa Filomena, a Montesilvano. La meticolosa attività di indagine dei carabinieri forestali del reparto biodiversità di Pescara che si sono avvalsi anche di fototrappole e appostamenti, ha condotto alla scoperta della ditta che, spiegano gli investigatori, attraverso compenso ha illegalmente smaltito nell’area demaniale, rifiuti ingombranti provenienti da una locale azienda alberghiera. Il titolare della ditta è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per abbandono di rifiuti speciali non pericolosi, con pena dai tre mesi a un anno di arresto e un’ammenda da 2.600 euro a 26.000 euro. Il comandante del reparto carabinieri biodiversità di Pescara, il colonnello Piero Di Fabrizio, fa presente che non è il primo caso in cui ditte autorizzare al trasporto rifiuti, anziché conferire il materiale presso le aziende preposte allo smaltimento, lo abbandoni nei luoghi più disparati per risparmiare sui costi di gestione.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: scoperto autore che ha abbandonato catasta di materassi in Riserva"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*