Pescara: in 60 mila per Capossela ed Ermal Meta

gente-pe1

In 60 mila in piazza Salotto nei due concerti di Vinicio Capossela ed Ermal Meta. Grande festa e amministratori comunali soddisfatti per la riuscita delle manifestazioni.

Piazza Salotto gremita per cantare e ballare con Vinicio Capossela ed Ermal Meta. In 60.000, secondo i numeri del Comune, per il doppio concerto del 31 dicembre, aspettando il 2018, e il primo dell’anno. In 30.000 per Capossela, altrettanti per Ermal Meta. Due cantautori diversi ma amatissimi che si sono esibiti nei due concerti organizzati dall’assessorato ai grandi eventi di Pescara. Il 31 la diretta di Rete8, condotta da Luca Pompei e realizzata grazie al nostro staff tecnico, con le “incursioni” di ‘Nduccio e Vincenzo Olivieri, ha accompagnato i telespettatori che non hanno potuto essere in piazza alla Mezzanotte quando, su Palazzo Arlecchino, il Video Mapping ha proiettato i numeri del nuovo anno. Sul palco, a condurre la serata, Paolo Minnucci ed Alessandra Renzetti. Dopo la festa del 31 dicembre con Capossela reduce dal conferimento del prestigioso Premio Tenco 2017, a Capodanno il concerto della rivelazione dello scorso Sanremo e che parteciperà anche quest’anno al Festival della Canzone, Erma Meta. Un concerto che ha radunato tantissimi giovani, arrivati dalle altre città abruzzesi, ma soprattutto da fuori regione. Una due giorni di musica per Pescara, che con i concerti di Vinicio Capossela l’altro ieri ed Ermal Meta ieri, ha visto un pubblico, dicono dal Comune, di almeno 60.000 persone.

“E’ la terza volta in pochi mesi  che sono a Pescara, – ha detto Ermal Meta dal palco – io amo Pescara e Pescara mi vuole bene, evidentemente un rapporto ricambiato e per questo vi dico grazie.”

Pescara è stata una città aperta ai tanti non solo dalla nostra regione, anche da fuori, tuttavia con misure di sicurezza ed antiterrorismo ferree, tra varchi e metal detector. L’assessore Giacomo Cuzzi sottolinea che:

“La mobilitazione richiesta perché tutto si svolgesse in sicurezza ha dato i suoi frutti, abbiamo assistito a due concerti straordinari e non ci sono stati problemi di nessun genere. Oltre a Prefettura, Questura e tutte le forze dell’ordine, ci preme ringraziare anche il personale che ha operato ai punti di ingresso e controllo, alle transenne, nel backstage e quello sanitario, insieme a quello comunale e alla Polizia Municipale sono stati tutti parte di una sinergia davvero vincente. Che sia per tutti un anno pieno di serenità, pace, amore in cui realizzare progetti, sogni e ambizioni. Sarà un 2018 super anche per la nostra Città e – conclude Cuzzi – continueremo a lavorare e a correre per costruire nuove opportunità di sviluppo, crescita e bellezza”.

 

(Sotto Ermal Meta e Vinicio Capossela durante l’esibizione in piazza Salotto)

1 Commento su "Pescara: in 60 mila per Capossela ed Ermal Meta"

  1. Ma non erano 15mila i presenti o meno a Pescara? La gente certo si contenta di ….questa indicata buona musica! Abbiamo perso anche il senso dell’humor!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*