Montesilvano, ANPI: “Una piazza per Brigata Maiella”

brigata-maiella1

L’ANPI propone di intitolare la nuova piazza, nei pressi dei Grandi Alberghi di Montesilvano, alla Brigata Majella.

Di seguito il comunicato dell’ANPI, sezione “Fratelli Gialluca”, che propone di intitolare la piazza alla storica Brigata.

“Negli ultimi giorni è entrato nel dibattito cittadino il tema dell’intitolazione della nuova piazza sita presso il cosiddetto “curvone” dei grandi alberghi in zona rivierasca a Montesilvano. La sezione ANPI “Fratelli Gialluca” propone, sperando che la stessa riscuota sentimento pubblico, che la stessa venga intitolata a alla Brigata Majella, i partigiani che con grandi meriti umani e militari hanno liberato diverse zone della nostra regione giungendo, mai sconfitti, sino a Bologna. La Brigata Majella non aveva colore politico, erano giovani abruzzesi che con coraggio solcarono le nostre montagne e compirono atti di eroismo unici e riconosciuti dagli alleati, erano abruzzesi, la quarta città d’Abruzzo ha la possibilità di rendere identitario, magari con l’erezione di un bel monumento, una piazza che nei mesi estivi è destinata a divenire il principale luogo d’aggregazione della città. La proposta giunge proprio a pochi giorni dalla scomparsa del figlio di Ettore Troilo, Nicola, che ci ha lasciato il 22 agosto scorso ad 87 anni. Invitiamo il Sindaco ed il Consiglio Comunale a prendere in considerazione tale proposta, che a cura della nostra associazione sarà oggetto di approfondimento e dibattito in città, con l’aiuto di storici e scrittori. Diamo valore alla nostra storia, diamo corpo alle nostre radici”.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, ANPI: “Una piazza per Brigata Maiella”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*