L’Aquila: ecco il Parco delle acque

Un parco delle acque immerso nel verde reso ancora più rigoglioso dalla presenza, appunto, dell’acqua. Un piccolo gioiello, un luogo di relax, uno scenario incantato a ridosso della Fontana delle 99 Cannelle.

Laddove è stata fondata la città con la partecipazione dei 99 castelli del comprensorio, nel XIII secolo. Il Parco delle Acque è stato inaugurato questa mattina dall’assessore alle Attività produttive Maurizio Capri e dal sindaco Massimo Cialente, o meglio, un primo lotto di duemila metri quadrati, che rientra in un area di seimila metri quadrati, all’interno delle mura cittadine e di uno dei quartieri – quello del Borgo della Rivera – più belli e più anticamente popolati dell’aquila. 600mila euro l’importo dei lavori, di cui 500mila usati per pagare gli esproprio, 86mila euro provenienti dalla lista di nozze dell’ex senatore del Pd Luigi Lusi.

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: ecco il Parco delle acque"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*