Alberi Pescara: domani incontro con Soprintendenza

la giovane violinista

Si riunirà domani, lunedì 19 settembre, il tavolo tecnico per concertare azioni in merito alla vicenda degli alberi a Pescara, come richiesto dalla Soprintendenza.

È convocato per lunedì 19 settembre il tavolo tecnico richiesto dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per concertare le successive azioni inerenti la tutela e la messa in sicurezza del verde pubblico di Pescara.

“Rispondiamo alla richiesta di un tavolo tecnico da parte della Soprintendenza con solerzia perché siamo convinti che la partecipazione nell’ottica della salvaguardia del nostro patrimonio arboreo e delle ripiantumazioni future sia un’ottima pratica. Una richiesta – dice il sindaco, Marco Alessandrini – che accogliamo e rilanciamo, certi che sarà una buona occasione per parlare in positivo anche delle azioni necessarie alla tutela del verde pubblico cittadino che ci aspettano in futuro, a cominciare proprio dalle prove di trazione dei pini in via Scarfoglio per cui siamo già in fase operativa. Tutto questo perché la prevenzione – spiega il sindaco – possa diventare la regola a tutela del verde e della pubblica incolumità”.

Intanto dopo lo scrittore Erri De Luca e l’attore Alessandro Gassmann, anche il critico d’arte Vittorio Sgarbi prende posizione incrementando i contrari al taglio degli alberi, pini in particolare, di Pescara. Il coordinamento Salviamo gli Alberi continua a dare battaglia e spera che nell’incontro di domani si possano trovare soluzioni condivise per la tutela e la salvaguardia delle piante cittadine. Anche Sgarbi difende gli alberi di Pescara.

Il comunicato del Coordinamento Salviamo gli Alberi

“Domani pomeriggio il confronto con la soprintendenza, segnaleremo una montagna di evidenti criticità ed errori nella relazione alla base di questo intervento e nel modo di procedere del Comune. Le potature stanno aggravando i rischi per l’incolumità. Con la buona volontà si può cambiare rotta, come diciamo da settimane gli errori li facciamo tutti, il problema è intestardirsi. Anche Vittorio Sgarbi è intervenuto sulla questione degli alberi a Pescara con un post sulla sua pagina Facebook. Nel frattempo il Coordinamento si sta preparando per l’incontro di domani convocato dal Comune dopo l’imposizione della Soprintendenza. Sarà l’occasione per evidenziare gli inequivocabili errori che il Comune sta facendo in questa vicenda e chiederemo di mettervi riparo. Basta la buona volontà. Noi siamo stati sempre disponibili al confronto mentre dall’altra parte vi è stata una chiusura a riccio inspiegabile, addirittura negando sopralluoghi congiunti che erano stati promessi poche ore prima. Ora il tavolo della Soprintendenza finalmente offre la possibilità di evidenziare i problemi che ci sono stati per resettare le iniziative del Comune, alcune delle quali, come le potature, a nostro avviso stanno addirittura e paradossalmente aggravando il problema della sicurezza per l’incolumità dei cittadini.”

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Alberi Pescara: domani incontro con Soprintendenza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*