Decreto legge sulle banche domani alla Camera

Le commissioni Giustizia e Finanze della Camera hanno dato il via libera – senza modifiche rispetto al testo licenziato dal Senato – al decreto legge sulle banche. Il Dl prevede il meccanismo per il rimborso automatico ai risparmiatori dei quattro istituti – c’è anche l’ex Carichieti – coinvolti nello scandalo obbligazioni.

Le quattro banche in risoluzione sono Banca Etruria, Banca Marche, Cariferrara e Carichieti. Il provvedimento sarà discusso domani mattina nell’aula della Camera dei Deputati. Secondo alcune voci, è probabile che il Governo ponga la fiducia all’inizio della prossima settimana. Il decreto va convertito entro il 2 luglio. Intanto, a margine dell’audizione davanti alle commissioni Finanze della Camera e del Senato, il Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco non ha escluso che ad indennizzare chi ha perso soldi possano essere anche i nuovi proprietari delle quattro banche:

“Forse – ha detto Visco – nel ricapitalizzare o nel vendere la banca metodi per indennizzare, in parte, coloro che hanno perso i soldi possono essere pensati dai nuovi proprietari con warrants e altri tipi di interventi. Ritengo inoltre che chi abbia venduto titoli illecitamente debba pagare. Da cittadino è una cosa da stigmatizzare e che va fatta pagare”.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Decreto legge sulle banche domani alla Camera"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*