Abruzzo, Mazzocca delegato al “climate change”

Nell’assemblea generale Fedarene svoltasi in Abruzzo, Mario Mazzocca delegato vicepresidente al “climate change”.

Il sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale Mario Mazzocca è stato nominato vicepresidente con delega al cambiamento climatico dalla Federazione Europea delle Agenzie e delle Regioni per Energia ed Ambiente. Nel corso dell’assemblea si è parlato di piani e attività relative ad adattamento climatico e resilienza. Sullo sfondo c’è la Cop22, la Conferenza Internazionale sul Clima, in programma dal 7 al 18 novembre a Marrakesh (Marocco). L’importante riconoscimento per la Regione Abruzzo è arrivato a conclusione della due giorni internazionale incentrata sul nuovo Patto Integrato dei Sindaci per il Clima e l’Energia – New Integrated Covenant of Mayors for Climate and Energy, svoltasi a Pescara il 29 e 30 settembre.

“La mia nomina – ha detto Mazzocca – testimonia il lavoro che stiamo portando avanti da qualche tempo e che ci pone all’attenzione di tutti gli stakeholders e degli attori principali in campo nazionale ed europeo. Ci metteremo da subito all’opera, con sana ed incrollabile passione, motore di tutta la nostra attività”.

Fedarene (European Federation of Agencies and Regions for Energy and the Environment – Federazione Europea delle Agenzie e delle Regioni per l’ Energia e l’Ambiente) è un’associazione europea della quale fanno parte governi regionali e provinciali insieme ad agenzie regionali e locali. In totale aderiscono 70 regioni di 20 Paesi Europei, con la Norvegia. Fedarene coordina le attività e le politiche relative ad ambiente, energia e sviluppo sostenibile, mobilità e trasporti, pianificazione del territorio.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, Mazzocca delegato al “climate change”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*