Abruzzo, coordinati per dire No all’asfalto targato Toto

Il movimento No Toto-Salviamo l’Abruzzo si coordina per dire No all’asfalto targato Toto. Per agguantare l’obiettivo – difendere il territorio – attivati sito web e pagina facebook e promossi incontri con i cittadini.

Il Coordinamento No Toto-Salviamo l’Abruzzo è al centro della conferenza stampa convocata a Pescara nella libreria Primo Moroni di via Quarto dei Mille. L’appuntamento prevede la presentazione del sito web e della pagina facebook che illustrano le ragioni del NO e le modalità per i cittadini per partecipare alla campagna, articolata anche in vari incontri pubblici nei territori interessati. Si comincia da Raiano e dalla Marsica, rispettivamente l’8 e il 9 agosto. L’occasione odierna serve anche a diffondere i contenuti del primo dossier di diffida sull’opera contestata dagli ambientalisti. La documentazione, con tutte le criticità evidenziate dal coordinamento, è stata già inviata al Ministero delle Infrastrutture. Intanto il coordinamento annuncia che è già attivo il sito web della campagna che punta a difendere il territorio delle due regioni interessate dall’opera, Lazio e Abruzzo. Il Coordinamento No Toto-Salviamo l’Abruzzo è nato lo scorso 27 luglio da un’affollatissima riunione a cui hanno partecipato associazioni, movimenti, sindacati, movimenti politici. Il dossier-diffida mette in luce “le importanti criticità procedurali e di contenuto”.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, coordinati per dire No all’asfalto targato Toto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*