Prostituzione: condannato titolare di un circolo privato

Prostituzione: condannato titolare di un circolo privato di Basciano. Un uomo di 44 anni, Cristian Ciabattoni, di Bellante, è stato condannato dal tribunale di Teramo a due anni e sei mesi per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione in un circolo privato di Basciano nel teramano;

assolti invece per non aver commesso il fatto Gabriele Di Bonaventura, 56 anni, legale rappresentante del circolo, e Sokolenko Oelana, 49 anni, collaboratrice del circolo, mentre per un quarto imputato, Carlo Volpe, è stato disposto il non doversi procedere per morte del reo. I fatti contestati ai quattro risalivano al 2011 quando la squadra mobile, al termine di una lunga attività di indagine, li denunciò per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. All’epoca gli agenti si finsero clienti, con le indagini che fecero emergere come nel locale, accanto alla lap dance, le ballerine offrissero anche prestazioni sessuali a pagamento con tariffe che andavano dai 50 ai 100 euro.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Prostituzione: condannato titolare di un circolo privato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*