Gran Sasso, ultraleggero precipitato nella zona di Prati di Tivo

Una squadra operativa del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Teramo, è intervenuta nella zona dei Prati di Tivo, per prestare soccorso ai due passeggeri di un aereo ultraleggero precipitato sul Gran Sasso. Ricoverati in ospedale i due passeggeri. (FOTO)

Un ultraleggero partito dalla Croazia e diretto all’aeroporto di Roma-Urbe, con a bordo una coppia tedesca, e’ precipitato nel primo pomeriggio, mentre stava sorvolando il versante teramano del Gran Sasso, a causa della rottura del motore. Nella zona si è registrato un forte temporale. L’elicottero Drago 54 dei Vigili del Fuoco ha individuato l’aereo leggero tra gli alberi di una zona boschiva tra Prati di Tivo e Prato Selva. Le due persone che viaggiavano sul velivolo hanno riferito di essere partite dalla Croazia per raggiungere Roma, ma mentre sorvolavano le pendici del versante teramano del Gran Sasso, sono precipitati a terra a causa di un guasto al velivolo. La donna ha riportato fratture alla gamba sinistra e al braccio destro, mentre l’uomo se l’è cavata con alcune contusioni e ferite di cui una alla testa. Sia l’uomo che la donna sono ricoverati all’ospedale di Pescara, per gli accertamenti e le cure del caso. Le ricerche sono state coordinate dalla Sala operativa dei vigili del fuoco di Teramo.

 

Sul posto è stato inviato anche il furgone Ucl (Unità di Comando Locale), con funzioni di Posto di Comando Avanzato e l’elicottero del Nucleo dei vigili del fuoco di Pescara “Drago 54” per effettuare le ricerche dall’alto.

Sii il primo a commentare su "Gran Sasso, ultraleggero precipitato nella zona di Prati di Tivo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*