Concessioni demaniali, opposizioni scettiche sul progetto di legge

Concessioni demaniali, opposizioni scettiche sul progetto di legge.

“Un progetto di legge significativo ma non risolutivo perche’ a forte rischio impugnativa”. E’ quanto hanno dichiarato i consiglieri regionali Lorenzo Sospiri capogruppo di Forza Italia e Mauro Di Dalmazio di Abruzzo Futuro, a margine dei lavori della Commissione Agricoltura, Sviluppo economico e Attivita’ Produttive nel corso della quale e’ stato approvato il progetto di legge proposto da Luciano Monticelli sulle concessioni balneari. “Il nodo della questione – hanno sottolineato Sospiri e Di Dalmazio – e’ relativo alla cosiddetta direttiva Bolkestein ed e’ una questione di straordinaria urgenza e necessita di una soluzione immediata sulla quale il governo nazionale sta accusando intollerabili ritardi. Abbiamo sottoscritto anche questo progetto di legge allo scopo di non dividerci su un tema cosi’ delicato. Infatti l’Ufficio legislativo del Consiglio regionale ha ritenuto che i progetti di legge presentati, il nostro e quello della maggioranza, non fossero compatibili e quindi risultasse impossibile arrivare a un testo che sintetizzasse entrambi”. “Siamo estremamente convinti – concludono i consiglieri del centrodestra – che la nostra proposta fosse molto piu’ efficace in quanto corresse meno rischi a differenza di quello approvato oggi in Commissione, di essere giudicata incostituzionale”. L’auspicio e’ che nelle more del dibattito in Aula possano giungere finalmente delle novita’ dal governo nazionale in modo da poter integrare il testo e scongiurare i rischi di impugnativa”.

Sii il primo a commentare su "Concessioni demaniali, opposizioni scettiche sul progetto di legge"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*