Sorprese a rubare arrestate due rom minorenni

Sorprese a rubare, arrestate due rom minorenni. Due ragazzine di etnia rom una di 13 anni e l’altra di 17, incinta di quattro mesi, sorprese a rubare a San Giovanni Teatino.

Le due giovanissime rom, residenti in un campo  nomadi di Roma, avevano deciso di ripulire alcune abitazioni. Ad allertare gli agenti della locale Polizia Municipale, un anziano di 76 anni, sceso in strada dopo aver visto le due giovanissime rom tentare di forzare la porta d’ingresso dell’appartamento di suo figlio in Via Garibaldi a San Giovanni Teatino. Dopo aver fornito una sommaria descrizione delle due zingarelle, gli agenti della Polizia Municipale le hanno individuate in pochi minuti. Dopo un breve tentativo di fuga le due minorenni sono state fermate. Prive di documenti le due rom sono state condotte in Caserma dai Carabinieri dove è stato riscontrato che già in passato avevano messo a segno numerosi colpi. Le due rom sono state denunciate per tentativo di furto ed accompagnate in una comunità in quanto minorenni.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Sorprese a rubare arrestate due rom minorenni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*