Montesilvano, Maragno indagato per il canile

Montesilvano, Maragno indagato per il canile. Il sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno indagato per abuso in atti di ufficio per aver classificato come canile municipale il Dog Village.

E’ stato lo stesso primo cittadino di Montesilvano a rendere nota la notizia. “Ho appreso di essere indagato, ha affermato il primo cittadino, per il rilascio dell’ autorizzazione sanitaria del canile di Montesilvano”.  Una struttura ritenuta modello per la cura ed il ricovero degli amici a quattro zampe grazie alla passione ed al lavoro dei tanti volontari che la conducono quotidianamente. Il Dog Village, lo ricordiamo è l’unico canile comunale autorizzato nel territorio pescarese. nella struttura trovano ricovero anche i tanti gatti abbandonati. In Procura è stato presentato un esposto nel quale si contesta la vicinanza della struttura alle abitazioni. Il Sindaco Maragno ha chiesto di essere ascoltato quanto prima dal pm per chiarire la sua posizione e fornire ogni dettaglio per l’accertamento dei fatti.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

1 Commento su "Montesilvano, Maragno indagato per il canile"

  1. …e che significa vicinanza alle abitazioni?via spagna..via portogallo..e poi i cagnolini sono dentro recinzioni e accuditi….mica vagano incustoditi….ma perché non la smettete di boicottare questa amministrazione…piuttosto il parco della libertà si che andrebbe sistemato meglio per i bambini dato che nelle vicinanze non abbiamo la pineta….e il canile sta bene dove sta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*