Donazioni M5s all’Abruzzo: a Roma siparietto Grillo-Razzi

Dopo la polemica per la battuta di Beppe Grillo sulla restituzione di turbine e ambulanze donate all’Abruzzo dal M5s, ieri sera a Roma siparietto tra Beppe Grillo e il senatore Antonio Razzi.

A fine spettacolo Beppe Grillo apre l’angolo dell’invettiva e dal pubblico si alza l’ex senatore Antonio Razzi, vestito con un giaccone rosso.  “Ma non ti avevo riconosciuto, sembri Salvini…”, scherza Grillo. Ma Razzi, facendosi serio, cita la battuta del garante del M5s dopo il voto in Abruzzo (“restituite i 700mila euro donati con ambulanze, turbina e spazzaneve”, aveva detto Grillo a Bologna) e afferma: “Hai detto qualche cazzata sugli abruzzesi….”.

Alle parole del senatore fanno seguito quelle di uno spettatore abruzzese presente in sala che si alza e prova a difendere Grillo, che a sua volta replica: “Non litigate”. Poi la battuta di Grillo che ironizza: “Ma io voglio la turbina, non le ambulanze”. E prima di congedare Razzi, saluta l’Abruzzo: “Grande il popolo abruzzese!”.

Sii il primo a commentare su "Donazioni M5s all’Abruzzo: a Roma siparietto Grillo-Razzi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*