Pescara, scritte offensive davanti casa Grosso

Si scalda la vigilia di Pescara-Bari, in programma domani all’Adriatico. Il Tecnico del Bari, Fabio Grosso è pescarese, domani gara delicata  allo Stadio Adriatico Cornacchia.

La notte scorsa ignoti hanno infatti imbrattato i muri di recinzione della casa a Spoltore della famiglia di Fabio Grosso, tecnico bianco rosso originario di Pescara, con scritte offensive fatte con uno spray nero. Sull’increscioso episodio, arrivato a poche ore dalla sentita sfida fra abruzzesi e pugliesi, indagano i carabinieri della locale Stazione. È stata informata dei fatti anche la Digos della Questura di Pescara. Pescara-Bari è considerata gara a rischio ordine pubblico. Aumentata la presenza, domani, di forze dell’ordine all’esterno dello stadio, dopo i tafferugli di due anni fa. (foto tratta dal sito web Forza Pescara)

Sii il primo a commentare su "Pescara, scritte offensive davanti casa Grosso"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*