Gran Sasso: valorizzare il versante teramano

Turismo: un progetto per valorizzare il Gran Sasso. Valorizzare il versante teramano del Gran Sasso, “puntando sulla bellezza ed unicità del paesaggio” e soprattutto potenziando “l’utilizzo degli impianti al di fuori dell’attività sciistica invernale”.

È l’obiettivo del progetto ‘Oltre lo sci’, promosso dall’associazione culturale La Manovella con la collaborazione dell’associazione sportiva dilettantistica ‘Mtb Teramo’ e che si concretizza in sei itinerari dedicati al trekking e alla mountain bike che dalla Madonnina, punto di partenza di ogni escursione, porteranno gli amanti della montagna rispettivamente a Forca Di Valle, Cerchiata, Casale San Nicola, Isola del Gran Sasso, Rifugio Franchetti, Montorio al Vomano.

“La montagna teramana può offrire tantissime attività in primavera ed estate – ha spiegato il presidente dell’associazione La Manovella Emiliano Carginari – molte più che in inverno. Per questo insieme a Gianluigi Camillini, dell’associazione Mtb, abbiamo ideato 6 percorsi da fare sia a piedi che in bicicletta, con l’obiettivo di rilanciare il turismo sul versante teramano del Gran Sasso”. “Quella di valorizzare una zona meno antropizzata dal punto di vista turistico è una sfida che abbiamo raccolto con piacere – ha sottolineato Camillini – Si tratta di sei percorsi molto belli, tutti con punto di partenza la cabinovia della Madonnina e che in futuro potrebbero portare a valorizzare le tante bellezze della nostra montagna”. A sostenere l’iniziativa anche la Gran Sasso Teramano, con il presidente Marco Bacchion che ricordando come il turismo in mountain bike sia in forte espansione ha sottolineato l’impegno della ” Gran Sasso Teramano nello sponsorizzare la ripresa d’interesse verso il progetto di collegamento tra il casello autostradale di Colledara e Prati di Tivo”. Progetto “fondamentale per il rilancio della montagna teramana”.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Gran Sasso: valorizzare il versante teramano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*