Botti vietati a Francavilla al Mare

Botti vietati a Francavilla al Mare. L’Amministrazione Comunale, con apposita ordinanza del Sindaco, vieta l’accensione, il lancio, lo sparo e comunque l’utilizzo di materiale pirotecnico sull’intero territorio comunale del Comune di Francavilla al Mare dalle ore 8:00 di giovedì 24 dicembre 2015 alle ore 24:00 di giovedì 7 gennaio 2016.

Il provvedimento è stato firmato stamane – martedì 22 dicembre 2015 – dal Sindaco, Avv. Antonio Luciani, che spiega: “Si tratta di un atto di elevato senso civico, volto a tutelare l’incolumità pubblica nonché la sicurezza urbana ai fini del rispetto delle norme che regolano la convivenza civile”.

“L’uso di materiale pirico ripetuto e continuativo nel tempo per tutto il periodo delle festività natalizie, infatti – spiega ancora il primo cittadino –, determina forte stress ad anziani, bambini e soggetti cardiopatici, così come serie conseguenze negative anche a carico degli animali domestici, in quanto il rumore dei botti ingenera in loro una evidente reazione di spavento. Oltre che potenziali pericoli per il patrimonio pubblico e privato”.

Le violazioni all’ordinanza comportano, a carico dei trasgressori, una sanzione amministrativa pecuniaria da 50 a 500 euro, il sequestro del materiale pirotecnico utilizzato e , ove il fatto assuma rilievo penale, la denuncia all’Autorità Giudiziaria.

“Abbiamo raccolto – conclude il Sindaco Luciani – la richiesta di semplici cittadini e associazioni, volta ad una maggiore attenzione alla tutela delle persone e degli animali dal disagio causato da scoppio di petardi in concomitanza soprattutto dei festeggiamenti per l’inizio del nuovo anno e, più in generale, durante le intere festività natalizie: manifestazioni sporadiche, molto limitate nel tempo e in totale sicurezza poiché eseguite da ditte specializzate sono consentite rispetto alla deregulation che accade soprattutto durante le festività natalizie con conseguenze, spesso, anche gravi per persone non avvezze all’utilizzo di materiale pirico”.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Botti vietati a Francavilla al Mare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*