Val Vibrata, ragazzo pestato dai bulli sull’autobus

Sarebbe stato vittima delle angherie di alcuni bulli che frequentano la sua stessa scuola, nella Val Vibrata, il giovane pestato sul bus che lo stava riportando a casa.

I bulli lo avrebbero circondato e gli avrebbero legato i piedi per immobilizzarlo, poi lo avrebbero colpito più volte in faccia. Per evitare che urlasse o che chiedesse aiuto, gli avrebbero anche chiuso la bocca. Il minorenne frequenta un istituto scolastico superiore della Val Vibrata. La violenta aggressione gli ha procurato lividi e tumefazioni, curate al pronto soccorso dell’ospedale di Teramo, dove il ragazzo è arrivato dopo aver raccontato tutto ai genitori. Il fatto, secondo quanto scrive il quotidiano Il Centro, risale a qualche giorno fa, prima della chiusura natalizia delle scuole.

(Immagine di repertorio)

Sii il primo a commentare su "Val Vibrata, ragazzo pestato dai bulli sull’autobus"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*