Esodo estivo, week end di grandi partenze

E’ stato un weekend di grandi partenze e la giornata di ieri si è confermata da “bollino nero”. Sulle principali direttrici che portano verso le località di mare, in particolare le dorsali jonica, tirrenica e adriatica, si è registrato un “sostanziale aumento dei volumi di traffico, anche superiore allo scorso anno, ma senza particolari disagi o criticità”.

E’ quanto fa sapere l’Anas, che gestisce oltre 26 mila chilometri di strade e autostrade. Gli spostamenti di lunga e media percorrenza – numerosi anche quelli a carattere locale lungo gli itinerari di mare e di montagna – si sono registrati da nord a sud, in particolare in Lombardia e Liguria sulle strade statali 36 “del lago di Como e dello Spluga” e 20 “del Colle di Tenda”, in Veneto sulla SS 309 “Romea” e 51 “Alemagna”, tra Lazio e Campania sulla SS 7 Via Appia, in Puglia, Emilia Romagna, Marche e Abruzzo attraversate dalla SS 16 “Adriatica”, in Basilicata e Calabria, sulla SS 106 Jonica e SS 18 “Tirrena Inferiore” e infine in Sicilia sulle statali 113,114 e 115 che si snodano lungo la costa settentrionale, orientale e occidentale dell’isola. Traffico molto intenso anche sull’A2 “Autostrada del Mediterraneo” con flussi veicolari che hanno fatto registrare, nelle ore del bollino nero oltre 4000 veicoli l’ora e con un transito di oltre 65 mila veicoli nella sola giornata di sabato 4 agosto. Anche la giornata di oggi (in cui è ancora in vigore il divieto di transito dei mezzi pesanti) ha fatto registrare traffico molto intenso e nelle ore serali la circolazione sarà caratterizzata soprattutto dai rientri dal week end. Il prossimo bollino nero per il traffico è previsto nella giornata di sabato 11 agosto.

Sii il primo a commentare su "Esodo estivo, week end di grandi partenze"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*