Dramma a Moena, chef di Scafa muore a 23 anni per un malore

Dramma la scorsa notte a Moena, in provincia di Trento, all’ hotel Monti Pallidi, dove un giovane cuoco pescarese è deceduto sotto gli occhi dei suoi colleghi.

Marco Di Nino, 23 anni, di Scafa, cuoco dell’albergo, aveva appena finito il lavoro quando si è sentito male. Erano da poco passate le una e trenta quando il giovane chef pescarese si era recato alla reception dell’ albergo per scambiare quattro chiacchiere con i colleghi prima di andare a dormire. Così come riportato anche sulle colonne del quotidiano abruzzese Il Centro, improvvisamente gli amici e i colleghi lo hanno visto stare male. Un breve istante, poi Marco si è accasciato a terra. Il suo cuore ha cessato di battere. Sul posto l’intervento dei soccorritori del 118. I sanitari hanno tentato di rianimare il ragazzo ma, purtroppo, per il giovane ogni tentativo è stato vano.

Sii il primo a commentare su "Dramma a Moena, chef di Scafa muore a 23 anni per un malore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*