Pescara, una nuova legge urbanistica per l’Abruzzo

Una nuova legge urbanistica per rispondere alle necessità del territorio. E’ quanto auspica Roberto Mascarucci, Presidente di Inu Abruzzo e Molise aprendo i lavori del convegno a Pescara.

Una nuova legge regionale per il governo del territorio: se ne è discusso stamani a Pescara presso l’Auditorium Leonardo Petruzzi. L’appuntamento è stato promosso dalla sezione Abruzzo e Molise dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, dalla Federazione Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Abruzzo e Molise e dalla Federazione Regionale degli Ordini di Ingegneri d’Abruzzo.

Il presidente di Inu Abruzzo e Molise Mascarucci ha evidenziato gli aspetti che saranno alla base della nuova legge urbanistica: uno strumento legislativo che dovrà essere chiaro e sintetico in grado di  basarsi su un quadro di conoscenze condivise; occorre che vi sia coerenza tra il progetto dello sviluppo dello spazio territoriale e le decisioni di spesa; deve contenere un innovativo ruolo per la pianificazione di livello intermedio, che spetta per legge alle Province; deve garantire la sostenibilità delle politiche e delle azioni, il contenimento del consumo di suolo e la rinascita urbana”.

Il Servizio del Tg8:

https://www.youtube.com/watch?v=Xqi4ycn4qTg

1 Commento su "Pescara, una nuova legge urbanistica per l’Abruzzo"

  1. Auspichiamo una legge nazionale che protegga dall’estinzione dei pochissimi dimoranti e non residenti che vivono nei comuni limitrofi a Pescasseroli visto che esiste già una norma che protegge gli orsi dall’estinzione sarebbe interessante aprire una discussione dagli organi istituzionali che non riescono a capire cosa fare per evitare la fine dei montanari
    .

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*