Chieti, rapinò tabaccheria condannato a 8 anni

Chieti, rapinò tabaccheria condannato a 8 anni. Il Tribunale di Chieti ha condannato a otto anni di reclusione e 2.100 euro di multa un uomo di 51 anni, Claudio Di Matteo, accusato di rapina a detenzione e porto illegale di pistola. Il PM aveva chieto 5 anni e sei mesi.

Il pm Marika Ponziani aveva chiesto a 5 anni e 6 mesi. Di Matteo, assistito dall’avvocato Antonio Di Blasio, era accusato di aver rapinato, insieme ad un complice che non è stato identificato, un bar tabaccheria che si trova lungo la fondovalle Alento, nel territorio di Torrevecchia Teatina. Minacciando con l’arma il titolare dell’esercizio commerciale i rapinatori portarono via via 1.500 euro ed una borsa che conteneva altri 70 euro. Il fatto risale al 9 dicembre del 2012.

Sii il primo a commentare su "Chieti, rapinò tabaccheria condannato a 8 anni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*