Chieti, scritte vandaliche sui palazzi storici

Chieti, scritte vandaliche sui palazzi storici. Vandali in azione nel centro di Chieti dove sono stati imbrattati alcuni edifici storici di Corso Marrucino.

Il gesto di uno sconsiderato che si è firmato con la “A” tipica degli anarchici, ha deturpato alcuni edifici del centro storico di Chieti. Numerose le scritte fatte durante la notte sulla facciata della Camera di Commercio, in Piazza Vico, sul colonnato dei portici e sulla facciata della chiesa di San Domenico. L’episodio di vandalismo è stato fatto durante la notte. Le frasi scritte con vernice nera, invitano a non votare alle prossime elezioni politiche. Quella fatta sulla facciata di San Domenico chiede di trovare spazio per “meno chiese, più case”. Dure le parole di commento del Sindaco di Chieti Umberto Di Primio. Saranno rimosse le scritte dagli edifici. Nel frattempo è stata aperta un’inchiesta per risalire all’autore del gesto. Saranno visionate tutte le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza della attività commerciali presenti nel centro storico.

 

Sii il primo a commentare su "Chieti, scritte vandaliche sui palazzi storici"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*