Atri, donna arrestata dopo aver accoltellato il compagno

ufficio stampa carabinieri di Livorno

Atri, donna arrestata dopo aver accoltellato il compagno. In seguito all’ennesima lite scoppiata in famiglia, una donna di 49 anni, Fabiola Caleffi, è stata arrestata la notte scorsa ad Atri dai carabinieri della locale compagnia con le contestazioni di tentativo di omicidio e lesioni aggravate nei confronti del convivente 48 enne.

Secondo quanto si è appreso la donna esasperata dopo l’ennesimo litigio con il suo compagno, consumato all’interno dell’appartamento nel centro storico dove i due vivono, avrebbe afferrato un coltello da cucina sferrando due fendenti  e ferendolo al braccio destro, recidendogli un’arteria. Alcuni vicini hanno sentito le urla e hanno allertato i soccorsi, ma all’arrivo dell’ambulanza il ferito non c’era, perché aveva deciso di recarsi da solo in ospedale, dove è stato medicato e giudicato guaribile in quindici giorni. I sanitari hanno immediatamente avvertito le forze dell’ordine che hanno proceduto ad arrestare la donna secondo quanto deciso dal Magistrato di turno. Per la 49 enne si sono aperte le porte del carcere di Castrogno dopo essere stata visitata dai sanitari dell’Ospedale in quanto in preda ad un forte stato confusionale.

Sii il primo a commentare su "Atri, donna arrestata dopo aver accoltellato il compagno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*