Pescara, nuovi controlli per contrastare l’illegalità

Pescara, nuovi controlli per contrastare l’illegalità nel centro della città. Il Questore di Pescara, Francesco Misitti, prosegue nel costante impulso all’ attività di controllo del territorio, finalizzata ad intervenire in contesti a maggior rischio di illegalità, nonché in relazione ad argomenti e situazioni che possono destare maggiore allarme sociale, assicurando costante attenzione ad ogni ambito del territorio con la presenza assidua ed il pronto intervento delle Forze di Polizia.

Le line di intervento, concordate nell’ambito del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubbblica, presieduto lo ricordiamo dal Prefetto di Pescara, Francesco Provolo, hanno visto agire le forze di polizia in sinergia per un miglior controllo del territorio. Nel pomeriggio di ieri, è stato predisposto un apposito servizio interforze con gli agenti della  Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Pescara, ed il Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, in coordinamento con gli uomini dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, e della Polizia Municipale di Pescara, i quali hanno passato al setaccio la zona delle aree di risulta in pieno centro cittadino. L’attività di controllo, particolarmente mirata al contrasto del fenomeno dell’immigrazione clandestina e dell’irregolarità delle posizioni di soggiorno, ha consentito l’identificazione di numerose persone. Tra i cittadini extracomunitari identificati, la gran parte è risultata in posizione regolare.Uno degli extracomunitari è risultato sprovvisto di documenti, per cui è stato accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura al fine delle rituali procedure di identificazione e dei rilievi foto segnaletici. Nel corso dei controlli è stato posto sotto sequestro un consistente materiale audiovisivo ed alcuni capi di abbigliamento contraffatti. Inoltre sono stati sottoposti a controlli amministrativi due esercizi commerciali, in particolare Bar ed alcuni venditori titolari di licenza ambulante. Al termine dei quali sono stati elevati due verbali di contestazione di oltre mille euro ciascuno. Il Questore Misiti, si legge infine in una nota, ha predisposto anche per il futuro una serie di controlli sistematici  per salvaguardare la legalità e la sicurezza dei cittadini.

Sii il primo a commentare su "Pescara, nuovi controlli per contrastare l’illegalità"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*