Pescara, sgomberi anche all’Ex Enaip (foto)

Pescara, sgomberi anche all’Ex Enaip. L’Assessore Gianni Teodoro: “Azione diffusa su tutto il territorio contro i bivacchi”. La notizia pubblicata sul nostro sito alcuni giorni fa in merito hai bivacchi alla stazione Ferroviaria di pescara ha trovato immediata risposta da parte dell’Amministrazione Comunale.

E’ continuata anche stamane la lotta al degrado da parte della Polizia Municipale. Teatro delle operazioni di sgombero coordinate dal comandante Carlo Maggitti ed eseguite dal maggiore Adamo Agostinone, è stato l’ex Enaip, sulla riviera nord, dove sono stati rimossi bivacchi e suppellettili utilizzati per cucinare e accamparsi. Sul posto stamane si è recato anche il sindaco il sindaco Marco Alessandrini.

enaip1 enaip2 enaip3

“Non è concentrata solo nel centro della città la nostra azione di controllo e sgombero – dice l’assessore alla Polizia Municipale Gianni Teodoro – Avevamo annunciato una presenza più assidua nei posti dove il degrado si annida e così sta accadendo: la struttura dell’ex Enaip era fatiscente e piena di rifiuti di ogni genere, i nostri agenti l’hanno liberata dagli occupanti e con l’ausilio di Attiva si è fatta anche una profonda azione di pulizia e ripristino dei luoghi.

enaip4 enaip5 enaip6

Si è inoltre provveduto a mettere in sicurezza i varchi, perché non si possa riprodurre l’accampamento che abbiamo trovato. E’ un impegno costante, perché sia chiaro che non è possibile trasformare luoghi in disuso in spazi dove regnano degrado e anche pericoli. Infatti la bonifica serve anche a tutela della pubblica incolumità. Non c’è solo la repressione, agli occupanti viene sempre offerto il sostegno dell’accoglienza, ma non sempre questo viene accolto”.

2 Commenti su "Pescara, sgomberi anche all’Ex Enaip (foto)"

  1. david celiborti | 19/09/2017 di 20:09 | Rispondi

    Al 14° rigo anzicchè quei correggere con “quegli” stessi!
    Al terzultimo rigo mettere “comfort” non comfot!

  2. david celiborti | 19/09/2017 di 19:59 | Rispondi

    Sembra quasi ridicolo pubblicare e commentare articoli di questo genere, non perchè non sia necessario pubblicare informazione, ma per il fatto che fatta la frittatabisogna mangiarla com’è! Si sono fatti entrare comunitari(rumeni, bulgari ecc!) e clandestini dall’Africa, che c.v.d. hanno ricominciato ad effettuare sbarchi dovunque come cavallette infami!) che oggi come avevo detto hanno portato malattie, disonore, sporcizia, degrado, omicidi, risse, accoltellamenti, stupri, furti ecc..andando ad arricchire la delinquenza nostra già abbastanza pericolosa ed organizzata! Inutile parlare e dire “abbiamo liberato luoghi dai bivacchi, perchè tanto rioccuperanno quei stessi ed altri luoghi! In alternativa ci ruberanno prima o poi le case, non quelle popolari che sono occupate abusivamente da chi tuttora ci abita e da chi si appresta a rubarle agli abusivi! Poi i rom che si sparano tra loro, locali che hanno come clienti ladri ed assassini! Noon se ne può veramente più! I nostri politici dicono…”la situazione è migliorata…!! La UE che ci multa per l’eccessivo numero e trattamento dei detenuti in carcere che per il 75% sono stranieri, che i patti di Dublino invogliano per business ad accogliere questi lestofanti negri non solo i nostri sciagurati nostri politici ma anche politici della UE! I detenuti per memoria del defunto Pannella devono essere trattati con i guanti: liberati anche con l’ergastolo dopo pochi anni, liberi di uscire e rientrare quando credono opportuno, avere tutti i comfot ecc! Siamo in un paese di francescani buoni ed operanti! Dio vede e provvede!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*